Recuperare il patrimonio locale

Chi Siamo

La nostra storia

L’idea di creare un COMITATO PAESANO a Santo Stefano a Macerata è nata da alcuni fatti e da delle riflessioni che riteniamo importanti, soprattutto in prospettiva del futuro.

Siamo a meta degli anni ’80 dell’ormai secolo passato: un incontro nella canonica della chiesa di Santo Stefano, le mani e le volontà si stringono e si fondono, nasce il Comitato Chiesanova, insieme associazione culturale, sportiva e ricreativa. Tra i principali promotori Roberto Baglini e don Maurizio Gronchi.
Lo scopo è quello di valorizzare la comunità ed il territorio rafforzarne la socialità attraverso manifestazioni popolari e culturali allo stesso tempo. Nel maggio del 1985 si svolge la prima Festa Chiesanovese insieme alla Sagra dell’Anguilla. In quel mese, infatti, si tenevano le feste contadine, le corti si animavano di canti balli, le sponde del “Fossone” divenivano luogo di merende e di svago dal lavoro.
“Michele Da Caprile”

Perchè lo facciamo

L’associazione non ha scopo di lucro, ne carattere religioso ne svolge attività politiche. Le scelte politiche e religiose coinvolgono le persone individualmente, perciò non devono ricercare la loro affermazione in un Comitato per sua natura aperto a tutti senza condizione di appartenenza.

Il COMITATO PAESANO nasce con l’intenzione di costituire motivo di unione in S. Stefano a Macerata, per promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del paese di Santo Stefano a Macerata, nel comune di Cascina (Pisa), e di soddisfare gli interessi culturali e sociali degli abitanti.

Siamo offline! Le prenotazioni si apriranno alle:

0Hours 0Minutes 0Seconds